INIZIATIVE_Sulle piattaforme social sbarca il progetto "Teatro Casalingo": «Restiamo a casa, ma tutti uniti nel nome della cultura»

Home SPETTACOLI E TV INIZIATIVE_Sulle piattaforme social sbarca il progetto "Teatro Casalingo": «Restiamo a casa, ma tutti uniti nel nome della cultura»
In onda il martedì e il giovedì alle 17 su Facebook, YouTube e al sito www.scenateatro.com

La nuova puntata al link https://youtu.be/uLMo0dZal5c

L’associazione Scena Teatro di Salerno, dallo scorso 17 marzo attraverso le piattaforme social e web, ha iniziato a bussare alle porte degli italiani con il format “Teatro casalingo”. Un modo semplice d’incontrarsi, durante l’emergenza sanitaria covid-19, in onda il martedì ed il giovedì alle ore 17 su facebook, youtube e www.scenateatro.com. Al timone, nella veste di presentatori, il direttore artistico Antonello De Rosa e del direttore organizzativo Pasquale Petrosino. Brevi monologhi, video messaggi e riflessioni sono stati affidati anche alle cure dei diversi ospiti presenti puntata dopo puntata: il regista teatrale e conduttore televisivo Pino Strabioli, l’esperto del terzo settore Andrea Pastore, l’artista Giò Di Sarno, gli attori Antonella Valitutti, Alice Ferlito ed Enrico Sortino. “Teatro casalingo” vuol dire anche accessibilità al pubblico non udente con la Lis (lingue dei segnoi italiana), a raccontarla l’interprete Franca Loffredo, e l’accoppiata curiosità-domande con la rubrica “Chiedi ed Antonello risponde”, inviando domande-video alla pagina facebook o all’indirizzo di posta elettronica scenateatrosalerno@gmail.com.  

Video messaggi, riflessioni, intrattenimento

«Teatro casalingo è nato – commenta Antonello De Rosa – dall’esigenza di restare uniti e nel nome della cultura e del teatro. Dobbiamo restare tutti uniti, anche se a distanza, e continuare ad avere un rapporto con il pubblico. In questo modo, nonostante l’attuale drammatica situazione, proviamo a rendere più serena la giornata alle persone che ci seguono ed anche a noi». Il doppio appuntamento settimanale è previsto per domani, martedì 31 marzo, e giovedì, 2 aprile, a partire dalle ore 17. «Teatro casalingo – afferma Pasquale Petrosino – e’ l’unico mezzo per arrivare al pubblico e siamo felice di poterlo continuare a fare. Sono tante le adesioni e devo ringraziare davvero di cuore tutti gli artisti che oramai da tre settimane ci e vi tengono compagnia nel nome del teatro, della cultura e del sociale».