MELONI: NO ALLA PATRIMONIALE OCCULTA SULLA CASA DEL “GOVERNO DEI MIGLIORI”

MELONI: NO ALLA PATRIMONIALE OCCULTA SULLA CASA DEL “GOVERNO DEI MIGLIORI”

ROMA – «Niente scherzi. No alla patrimoniale occulta sulla casa alla quale sta tramando il “Governo dei migliori”. L’aggiornamento delle rendite catastali, di cui si parla sempre più insistentemente, rischia di diventare per gli italiani una tassa carissima e inaccettabile tanto più in questo momento di terribile crisi economica. Cosa significa in concreto rivedere le rendite? Significa aumentare considerevolmente il valore presunto dell’immobile e quindi l’imposta di registro, l’imposta ipotecaria, l’imposta catastale, l’imposta di successione, l’Imu. Aumentando, tra l’altro, tutte le tasse per le compravendite mettendo ancora più in difficoltà un settore già in crisi. Ma non solo. L’aumento del valore della casa si rifletterebbe sull’Isee rischiando di far perdere le agevolazioni fiscali sulle mense scolastiche, sulle rette degli asili nido, sulle tasse universitarie, sul bonus affitti, sul bonus bollette non a fantomatici “paperoni evasori” ma alle persone comuni. Per noi la proprietà della casa è sacra e non accetteremo venga usata per tassare ancora di più gli italiani. Siamo pronti a batterci in Parlamento e fuori contro questa assurdità». Lo scrive il presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni.

Leave a Reply

Your email address will not be published.